Oggi approfondiremo che cosa sono i Monomi e ciò che deriva da essi.

Il Monomio viene definito come un’espressione algebrica composta da Numeri e Lettere (3ab, 2xy etc..).

I Monomi possono essere:

UGUALI ( 3ab=3ba)

OPPOSTI (3ab è opposto a -3ab grazie al segno – )

SIMILI (a3ab è simile ad 3aba poichè il risultato finale, effettuate le moltiplicazioni, è lo stesso)

Dalla somma algebrica di più Monomi si creano i Polinomi ( 2a+3c)+(5a+2c).

Anche qui valgono le stesse proprietà dei Monomi, ovvero i Polinomi possono essere:

UGUALI (2a+3b=a2+b3)

OPPOSTI (2a+3b + opposto a -2a-3b)

SIMILI ( a2a+3b è simili a 2aa+3b)

E’ possibile effettuare sia con i Monomi che con i Polinomi le varie operazioni:

SOMMA E DIFFERENZA

MONOMI: POLINOMI:

PRODOTTO E DIVISIONE

MONOMI: POLINOMI:

ELEVAMENTO A POTENZA

MONOMI: POLINOMI:

Passiamo ora ad approfondire quelli che sono i principali PRODOTTI NOTEVOLI

QUADRATO DI UN BINOMIO

                                                                           

dove il primo termine è il risultato della moltiplicazione (axa), il secondo termine del prodotto (2xaxb) ed infine il terzo termine del prodotto (bxb)

QUADRATO DI UN TRINOMIO

il primo termine è il prodotto (axa), il secondo termine (bxb), il terzo termine (cxc), il quarto termine (2xaxb), il quinto termine (2xbxc) ed infine il sesto ed ultimo termine (2xcxa)

CUBO DI UN BINOMIO

il primo termine è il prodotto (axaxa), il secondo (bxbxb), il terzo (3xaxaxb), il quarto invece (3xbxbxa)

CUBO DI UN TRINOMIO

il primo termine è dato da (axaxa), il secondo (bxbxb), il terzo (cxcxc), il quarto (3xaxaxb), il quinto (3xbxbxa), il sesto (3xaxaxc), il settimo (3xbxbxc), l’ottavo (3xcxcxa) ed infine l’ultimo (3xcxcxb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *